News da rifondazione.it

Acerbo (Prc-Se): Su Ucraina Draghi lingua biforcuta fa la guerra e parla di pace

  • Inviato il: 21/06/2022
  • Da: redazione

“Sull’Ucraina Draghi parla con lingua biforcuta – scrive sulla sua pagina facebook il segretario nazionale di Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo. Mentre fa la guerra fa finta di chiedere al parlamento un mandato per la pace. Chi è per la pace non può che votare contro la mozione e uscire da un governo allineato con USA e NATO che continua a inviare armi all’Ucraina. Oggi Draghi ha riproposto una posizione che non è di mediazione tra le parti in conflitto. Dire che sosterremo la pace ‘che vuole l’Ucraina’ significa che l’Italia si schiera per una guerra assai lunga.

Rifondazione: 20 giugno, giornata mondiale del rifugiato. Pochi diritti per 100 milioni di uomini, donne e minori

  • Inviato il: 20/06/2022
  • Da: redazione

L’Alto Commissariato dell’Onu per i rifugiati, Unhcr, lo ha ricordato un mese fa. La cifra simbolica delle persone costrette a fuggire dalle proprie abitazioni a causa di guerre e persecuzioni ha superato la soglia dei 100 milioni. Molte/i restano nel proprio Paese perché non possono fuggire o sperano in una soluzione dei problemi, la maggior parte, l’80% resta nei Paesi limitrofi, nella speranza di un ritorno e spesso confinata in sterminati campi profughi. Accanto a loro ci sono 24 milioni di persone in fuga da calamità naturali frutto del cambiamento climatico.

Acerbo (Prc-Se): Quelli come Macron e il PD fanno crescere la destra. Complimenti a Melenchon per risultato storico della sinistra

  • Inviato il: 20/06/2022
  • Da: redazione

Complimenti al compagno Melenchon e alla NUPES per il risultato storico della sinistra in Francia. La sconfitta del ‘presidente dei ricchi’ Macron è una buona notizia per le classi lavoratrici di tutta Europa anche se lascia l’amaro in bocca la crescita dei lepenisti. Si conferma che sono quelli come Macron – con le loro politiche antipopolari – a far crescere la destra, in Francia come in Italia. Dalla Francia un segnale di riscossa per tutta la sinistra radicale europea.

Ispezione di Doriana Sarli e Paola Nugnes nel Cpr di Gradisca d’Isonzo

  • Inviato il: 19/06/2022
  • Da: redazione

Il (17 giugno) abbiamo visitato il centro e non si è visto un medico dalle 9.30 alle 17. Questa, così come tutte le altre situazioni di emergenza – bagni fuori norma, acqua solo bollente, sporcizia e spazi ridotti – è la dimostrazione dell’essere fuori da ogni contesto di civiltà giuridica e di stato di diritto,” ha continuato Doriana Sarli del Gruppo Parlamentare ManifestA (misto). “Che una persona soggetta a una detenzione amministrativa si ritrovi con meno tutele che in un carcere è inammissibile.

Rifondazione: Italia diserta conferenza di Vienna, governo guerrafondaio tradisce Costituzione

  • Inviato il: 19/06/2022
  • Da: redazione

L’Italia ha deciso di disertare la conferenza dell’ONU di Vienna che coinvolge gli Stati che hanno sottoscritto il Trattato per la proibizione delle armi nucleari approvato nel 2017.
Non solo il nostro paese non ha aderito al Trattato ONU, ma neanche partecipiamo come osservatori.
Questa decisione è gravissima e fotografa il carattere guerrafondaio del governo Draghi e il fatto che oggi in parlamento abbiamo un partito unico della guerra e della NATO, che va da Giorgia Meloni al PD.

BAGGI (PRC-SE): BERGAMO, GRAVE PROVOCAZIONE POLIZIESCA. SOLIDARIETÀ AL COMPAGNO FABIO COCHIS

  • Inviato il: 18/06/2022
  • Da: redazione

 Fabrizio Baggi*
Un fatto estremamente grave che non si spiega se non nel quadro della provocazione politica e della repressione delle lotte sociali. Oggi nel corso dell’allestimento dell’assemblea per il diritto all’abitare delle inquiline e delle inquiline delle case popolari del quartiere Malpensata di Bergamo un’inspiegabile retata della polizia ha coinvolto, senza motivo, il nostro compagno Fabio Cochis a cui era stato chiesto di presenziare in qualità di esponente di Rifondazione Comunista e dell’associazione Sos Diritti – ODV.

Rifondazione: Italia fornisce missili all’uranio impoverito all’Ucraina?

  • Inviato il: 17/06/2022
  • Da: redazione

Segnaliamo sul numero di Left che esce oggi in edicola un articolo di Gregorio Piccin, responsabile pace di Rifondazione Comunista.
Nell’articolo su Left Piccin riferisce gravi fatti su cui la nostra senatrice Paola Nugnes presenterà un’interrogazione parlamentare nelle prossime ore per chiedere al governo se davvero l’Italia ha inviato missili anti-carro radioattivi MILAN in Ucraina.
Il governo italiano ha secretato le informazioni relative all’invio di armi ma è trapelato che l’Italia avrebbe fornito tali missili a esercito ucraino.

Lavoro e orgoglio. Il movimento LGBT+ tra lotte per la redistribuzione e per il riconoscimento

  • Inviato il: 17/06/2022
  • Da: redazione

di Paola Guazzo° -
“Come nel film Pride” è una metafora e un desiderio che ritorna spesso nei discorsi informali tra compagn* LGBT+ e/o sindacali e/o lavoratori e lavoratrici in lotta. Il film Pride (2014) rappresenta l’incontro e la solidarietà tra il nascente movimento LGBT+ inglese e il sindacato dei minatori e minatrici durante gli scioperi dell’epoca Thatcher. Tra agency e lotta dura, da entrambe i lati, con lotta per il riconoscimento e lotta per l’occupazione che si intersecano reciprocamente. Non solo un film da citare; forse, anche, una possibilità.

Via Canova, famiglia in 2 strutture, Comune: “Stop strumentalizzazioni”

  • Inviato il: 17/06/2022
  • Da: redazione

Monica Sgherri*
Suscita profondo sdegno la conclusione della vicenda fiorentina che ha visto eseguire lo sfratto a una donna sola con 5 figli. Ne abbiamo parlato pochi giorni fa anche su questo sito.
Il torto del capofamiglia è  di essere una donna  marocchina, che dopo aver divorziato da un marito violento è  rimasta l’unico reddito precario in famiglia.
L’amministrazione comunale non interviene per sanare la morosità  nonostante che la donna, ogni volta che ha ritrovato un lavoro, abbia cercato di sanare la morosità .

Pagine