News da rifondazione.it

RIFONDAZIONE: MINISTRO BIANCHI CELEBRA LE CLASSI POLLAIO

  • Inviato il: 13/09/2021
  • Da: redazione

Non manca la faccia tosta al ministro Bianchi che ci comunica la “gioia” di “vedere le classi piene di ragazzi”.
Il governo non ha fatto nulla per evitare le classi pollaio e il sovraffollamento dei mezzi pubblici e si vantano pure!
Il ministro Bianchi ha eliminato il problema delle classi pollaio cancellando l’obbligo del distanziamento. Non si rispetta il metro di distanza perché altrimenti non si potrebbe rientrare in presenza. Nel 2020 1 metro di distanza era obbligatorio, nel 2021 è solo raccomandato.

RIFONDAZIONE COMUNISTA: REFERENDUM CANNABIS, GIUSTA RISPOSTA A IGNAVIA DI PARLAMENTO E GOVERNI

  • Inviato il: 11/09/2021
  • Da: redazione

Rifondazione Comunista aderisce con la più totale convinzione al comitato promotore della campagna referendaria su depenalizzazione cannabis. Abbiamo sempre sostenuto la necessità di legalizzare la cannabis ad uso terapeutico e ricreativo. Il referendum è la giusta risposta all’ignavia dei governi e del parlamento. Non possiamo che ritrovarci con le associazioni con cui condividiamo da anni questa e altre battaglie di civiltà.
La criminalizzazione della cannabis serve solo alle narcomafie.

FACEBOOK CENSURA PAOLO FERRERO PERCHE’ SI BATTE A FAVORE DEL POPOLO KURDO E PER LA LIBERTA’ DI OCALAN. SIAMO TORNATI ALL’800, A PRIMA DELLA LIBERTA’ DI STAMPA

  • Inviato il: 11/09/2021
  • Da: redazione

“E’ da quasi un anno che ogni mattina sulla schermata di FB mi compare una scritta in cui mi comunica che sono stato punito per la violazione degli “standard della comunità”. In questo modo la mia pagina viene “recintata” rendendone difficile la visione al “popolo di FB”, ed anche alle 43.000 persone che hanno scelto in questi anni di seguirmi personalmente. Il motivo è che nel dicembre scorso ho messo per due volte post a favore del popolo Kurdo e del suo leader Ocalan ingiustamente imprigionato.

RIFONDAZIONE COMUNISTA: LE VOSTRE GUERRE SONO TERRORISMO. FREE JULIAN ASSANGE

  • Inviato il: 10/09/2021
  • Da: redazione

Domani 11 settembre presidio-conferenza stampa in Piazza Barberini alle ore 11,30.
Saremo in piazza nel 20° anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle per ricordare il terribile bilancio di 20 anni di “guerra al terrorismo” scatenate da USA e alleati NATO.
Nell’esprimere la solidarietà alle vittime civili dell’11 settembre sentiamo il dovere di ricordare che le guerre degli ultimi 20 anni hanno causato milioni di morti e decine di milioni di feriti e profughi, la distruzione di interi paesi, lo spreco di migliaia di miliardi.

ALITALIA: DA UE AIUTINO A OPERAZIONE ITA SULLA PELLE DEI LAVORATORI

  • Inviato il: 10/09/2021
  • Da: redazione

Abbiamo sempre contestato i trattati europei che, tra le altre cose, limitano l’intervento pubblico in economia. Quella contro gli “aiuti di stato” è una disciplina antisociale e una presa in giro perché governi, UE e Bce innaffiano di soldi a ciclo continuo banche e grandi imprese.
Si tratta di una disciplina ordoliberista che è servita a smantellare aziende pubbliche.
Troviamo particolarmente odioso il pronunciamento su Alitalia in parallelo con il diluvio di soldi erogati in Francia e Germania.

Tariq Ali: La guerra al terrore, 20 anni di spargimenti di sangue e delusioni

  • Inviato il: 10/09/2021
  • Da: redazione

I talebani hanno celebrato il ventesimo anniversario dell’11 settembre in modo sorprendente. Entro una settimana dall’annuncio da parte degli Stati Uniti che avrebbero ritirato le proprie forze dall’Afghanistan l’11 settembre, i talebani hanno conquistato gran parte del paese e il 15 agosto la capitale Kabul è caduta. La velocità è stata sorprendente, l’acume strategico notevole: un’occupazione di 20 anni si è conclusa in una settimana, mentre gli eserciti fantoccio si disintegravano.

FACEBOOK CENSURA PAOLO FERRERO PERCHE’ SI BATTE A FAVORE DEL POPOLO KURDO E PER LA LIBERTA’ DI OCALAN. SIAMO TORNATI ALL’800, A PRIMA DELLA LIBERTA’ DI STAMPA

  • Inviato il: 09/09/2021
  • Da: redazione

Paolo Ferrero, vicepresidente del Partito della Sinistra Europea ha dichiarato:

Droni armati: l’Italia non impara la lezione afghana

  • Inviato il: 09/09/2021
  • Da: redazione

Gregorio Piccin*

Ci mancavano i droni armati per completare l’armamentario del neocolonialismo tricolore. Dopo portaerei con sopra F35B a decollo verticale, navi per lo sbarco anfibio, progetti di caccia di sesta generazione Tempest, F35 per migliorare le capacità di bombardamento nucleare anche il nostro Paese avrà i suoi aeromobili combattenti senza pilota.

Pagine