News da rifondazione.it

ECUADOR: Rifondazione a fianco della mobilitazione popolare

  • Inviato il: 27/06/2022
  • Da: redazione

Pubblichiamo l’Ordine del Giorno approvato all’unanimità dal Comitato Politico Nazionale del PRC-SE nella sua riunione del 26-6-2022.
La situazione sociale in Ecuador precipita verso uno scontro sempre più duro.
Il governo iperliberista del banchiere Guillermo Lasso ha scelto la mano dura per fare fronte alla protesta popolare che dilaga per tutto il Paese da due settimane. La repressione criminale di polizia e forze armate ha già provocato cinque morti, decine di scomparsi e centinaia tra feriti e detenuti politici.

Siccità e crisi idrica

  • Inviato il: 27/06/2022
  • Da: redazione

Il nostro Pianeta è “ricoperto d’acqua” ma la percentuale di questa utilizzabile per usi umani è circa lo 0,6% considerando laghi, fiumi e falde sotterranee di facile accesso.
Una componente solo in parte “rinnovabile”, poiché le falde hanno tempi di ricarica spesso più lunghi del tasso di sfruttamento cui vengono sottoposte, di conseguenza l’acqua è sempre più scarsa, complici i cambiamenti climatici e la crescente pressione antropica.

Boris Pahor (1913-2022) nel cuore del lungo Novecento

  • Inviato il: 27/06/2022
  • Da: redazione

di Gianluca Paciucci -
Il 30 maggio scorso è morto nella sua casa di Trieste Boris Pahor, nato, sempre a Trieste, il 26 agosto del 1913. Più di un secolo di vita vissuto da protagonista e da testimone del “lungo Novecento” in tutti gli entusiasmi, le follie e le utopie che il secolo scorso ci ha portato, e infine capace di affacciarsi sul terzo millennio per vederne e giudicarne gli ulteriori sogni e le inedite sciagure.

Acerbo (Prc-Se): aborto, USA epicentro della reazione mondiale altro che modello da imitare

  • Inviato il: 24/06/2022
  • Da: redazione

La decisione della Corte suprema degli Stati Uniti riporta indietro le lancette della storia e rappresenta un violento golpe reazionario contro i diritti delle donne. Gli USA si confermano come uno dei paesi più reazionari del mondo. La destra fondamentalista cristiana USA la pensa come i talebani e i governi di destra dell’Europa dell’est.

Rottamiamo la NATO. Rifondazione Comunista al summit No alla NATO di Madrid

  • Inviato il: 24/06/2022
  • Da: redazione

“Rottamiamo la NATO. La NATO è una grave minaccia alla pace mondiale, è tra i più grandi inquinatori globali, è il motore della corsa agli armamenti… No alla NATO!”
Con queste parole inizia la dichiarazione della piattaforma PEACE SUMMIT MADRID 2022 organizzata, tra gli altri, dall’Assemblea Internazionale dei Popoli, dal Partito Comunista Spagnolo e dalla Sinistra Europea, che avrà luogo a Madrid dal 24 al 26 giugno 2022.

APPELLO: “SIAMO TUTTE E TUTTI FABIO”, RESPINGIAMO LE PROVOCAZIONI ED INVITIAMO ALLA MOBILITAZIONE DEMOCRATICA

  • Inviato il: 24/06/2022
  • Da: redazione

Per adesioni scrivere a: tutteetuttifabio@gmail.com
 
La provocazione subita dal Compagno Fabio Cochis ha a dir poco del surreale e va respinta.
Fabio è una persona che da anni si batte per il rispetto dei diritti degli ultimi, di chi vive in uno stato di fragilità ed in una condizione di marginalità, stimato e rispettato dentro e fuori dei movimenti sociali, e le accuse che gli vengono mosse sono inaccettabili.
Altri casi analoghi si sono verificati negli ultimi anni.

Emergenza casa? Lo Stato risponde con la repressione. Ma chi viene sfrattata/o non si arrende

  • Inviato il: 22/06/2022
  • Da: redazione

Monica Sgherri*
IL GOVERNO NON TROVA RISORSE PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA SFRATTI E PER FINANZIARE ADEGUATAMENTE UN PIANO STRORDINARIO CASA CORRISPONDENTE AL BISOGNO DECENNALE DI ALLOGGI A CANONE SOCIALE.
IL GOVERNO NON FERMA GLI SFRATTI MA FERMA CHI VI SI OPPONE!
AUMENTANO DRAMMATICAMENTE GLI SFRATTI PER MOROSITA’ INCOLPEVOLE ANCHE NEI CONFRONTI DI FAMIGLIE ESTREMAMENTE FRAGILI. EPISODI DI AUTORITARISMO E FERMI ARBITRARI A COMPAGNI IMPEGNATI NELLA DIFESA DEL DIRITTO ALLA CASA. 
 

Rifondazione: governo Draghi spacca l’Italia, oggi presidio a Roma

  • Inviato il: 22/06/2022
  • Da: redazione

“Ci sono cose molto più serie della scissione del poltronista Di Maio. Il governo Draghi sta per spaccare l’Italia con il disegno di legge preparato dalla ministra Gelmini che domani a Roma incontrerà i presidenti delle Regioni. Oggi parteciperemo al presidio indetto dal Tavolo per il NO all’Autonomia differenziata in via della Stamperia a Roma dalle 12,30 alle 15 per dire no allo sciagurato disegno di legge quadro della ministra.
Il disegno di legge per l’attuazione dell’autonomia differenziata preparato dalla ministra è un testo peggiore delle previsioni più pessimistiche.

Pagine