News da rifondazione.it

NASCI LEGAMBIENTE, MUORI LEGA E BASTA

  • Inviato il: 07/07/2022
  • Da: redazione

Anche l’inceneritore diventa verde se serve a garantire poltrone elargite dal PD.
Leggo con stupore, nell’intervista di oggi su Repubblica ad Edoardo Zanchini, che esattamente un mese fa, tra lo giubilo dell’ambientalismo fedele all’establishment, era stato messo da Gualtieri a capo dell’ufficio speciale clima della Capitale, l’improvviso sostegno del vicepresidente di Legambiente all’inceneritore.
Ecco allora che basta un incarico a cancellare rapporti, dati, studi, evidenze scientifiche del forte impatto degli inceneritori sulle emissioni di CO2 e sul consumo idrico.

Contro le diseguaglianze, costruire una mobilitazione nazionale a ottobre. Assemblea nazionale on line, oggi 7 luglio dalle ore 18 alle 20.30 .

  • Inviato il: 07/07/2022
  • Da: redazione

 
 
Monica Sgherri*
 
La proposta di costruire una mobilitazione per questo autunno nasce dal nodo romano -composto da più  associazioni, tra cui Unione Inquilini-  ed é rivolto ad associazione, sindacati e movimenti e a quelle realtà iscritte alla Rete dei Numeri Pari .

Acerbo (Prc-Si): noi con curdi, Draghi con Erdogan. Governo e NATO ipocriti e complici del regime terrorista

  • Inviato il: 05/07/2022
  • Da: redazione

“Ieri sono tornato da Ankara dove ho partecipato al congresso dell’opposizione curda e oggi arriva Mario Draghi con uno stuolo di ministri per incontrare Erdogan – scrive sulla sua pagina facebook il segretario di Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo che posta una foto con i co-presidenti del partito curdo Hdp e una di Draghi con Erdogan. Sono indignato dalla complicità del nostro paese e dell’Unione Europea con un regime che ha riempito le carceri di oppositori e bombarda ogni giorno il popolo curdo in Siria e Iraq in violazione del diritto internazionale.

Rifondazione: il 3 luglio 2022 a Ankara con Hdp contro il fascismo di Erdogan

  • Inviato il: 03/07/2022
  • Da: redazione

“Siamo oggi a Ankara al 5° congresso dell’Hdp – dichiarano il segretario di Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo e Anna Camposampiero – per testimoniare il sostegno del nostro partito alla causa del popolo curdo. Da sempre condanniamo il regime fascista di Erdogan a cui farà visita nei prossimi giorni il presidente del consiglio Mario Draghi. Non in nostro nome l’Italia e l’Ue continuano a essere complici del regime turco.

Acerbo (Prc-Se): infame accordo NATO sulla pelle del popolo curdo. Domenica andremo a Ankara al congresso HDP

  • Inviato il: 29/06/2022
  • Da: redazione

“Proviamo solo disprezzo per i politici occidentali riuniti a Madrid, corresponsabili dell’infame accordo che pugnala alle spalle il popolo curdo – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea. Noi non abbandoniamo il popolo curdo e l’opposizione democratica in Turchia e domenica saremo a Ankara al congresso dell’HDP, il partito dei curdi e delle minoranze, che Erdogan vuole mettere al bando.

Rifondazione: Soddisfazione per la decisione della Corte d’appello di Parigi

  • Inviato il: 29/06/2022
  • Da: redazione

“Rifondazione Comunista esprime soddisfazione per la decisione sulla mancata estradizione dalla Francia dei dieci condannati per gravi delitti nel contesto della lotta politica degli anni 70 del secolo scorso – così dichiarano Maurizio Acerbo, Gianluca Schiavon e Giovanni Russo Spena – . La valutazione della Corte d’appello francese non poteva prescindere, infatti, da molti dati evidenti sui dieci condannati: l’età, la salute malferma, almeno per due, l’accettazione dello stato sociale di diritto, il recupero totale alla vita collettiva da decenni.

Nel G7 vedo solo una riunione dell’élite occidentale, arrogante e fallimentare

  • Inviato il: 29/06/2022
  • Da: redazione

Paolo Ferrero*
Il vertice dei G7 viene magnificato dai cinegiornali nostrani per la sua rassicurante potenza: le democrazie occidentali, unite sono imbattibili e possono vincere ogni sfida globale contro i barbari. In realtà questo vertice è la testimonianza palmare del fallimento, dell’arroganza e della differenza di interessi che attraversa l’Occidente.
L’arroganza

La lotta di Rifondazione Comunista Modena a fianco del comitato genitori Così Non Cresci@Mo per la qualità dei servizi educativi 0-6 anni

  • Inviato il: 28/06/2022
  • Da: redazione

Il Comune di Modena ha aperto le scuole d’infanzia già nel 1969, anticipando di due anni la legge nazionale che li ha istituiti. I servizi educativi rivolti alla fascia di età 0-6 anni sono sempre stati il fiore all’occhiello di questo Comune. Eppure nel 2012 il Comune, per aggirare i limiti di assunzione del personale, ha creato la Fondazione Cresci@Mo, al 100% di proprietà comunale, e iniziato a trasferire la gestione dei servizi alla Fondazione, che attualmente raccoglie dodici scuole materne e quattro nidi.

Pagine