News da rifondazione.it

ACERBO (PRC-SE): MI UNISCO A SCIOPERO DELLA FAME PER FIRME CANNABIS

  • Inviato il: 27/09/2021
  • Da: redazione

Mi unisco allo sciopero della fame intrapreso da altri promotori del referendum per la legalizzazione della cannabis.
Non è accettabile che si cancelli a causa dei ritardi dei comuni l’enorme ondata di firme raccolte per mancanza dei certificati.
Il governo deve garantire proroga al 31 ottobre come gli altri quesiti. Sono i comuni a essere inadempienti non i promotori del referendum.
Invitiamo tutti i comuni a collaborare garantendo i certificati in tempi brevi.

ORA ANCHE I CRUISE, GOVERNO DEL RIARMO

  • Inviato il: 25/09/2021
  • Da: redazione

Negli anni ’80 con Berlinguer e Pio La Torre costruimmo un enorme movimento pacifista contro l’installazione dei missili Cruise a Comiso che veniva incoraggiato da Pertini contro Craxi. Ora li installeranno Draghi e il Pd. Non c’è freno al riarmo in contrasto con l’articolo 11 della Costituzione.
In meno di un mese il governo Draghi ha confermato ufficialmente il proseguimento del programma F35, l’acquisto di 679 nuovi carri armati e la decisione di armare i propri droni. Ora la

Clima e capitalismo. Kate Aronoff a Roma domenica 26 con Paolo Berdini

  • Inviato il: 25/09/2021
  • Da: redazione

Domenica 26 settembre sarà a Roma Kate Aronoff, attivista e giornalista, è una figura di primo piano del movimento per il clima e della rinascita del socialismo negli USA. Scrive su New Republic, In These Times, Dissent, The Guardian, The Intercept, Jacobin, The Nation, New York Times. È autrice di We Own the Future: Democratic Socialism―American Style (2020) e Overheated: How Capitalism Broke the Planet and How We Fight Back uscito nel 2021.

Il Capitale e la storia russa. Un estratto dal nuovo libro di Paolo Favilli

  • Inviato il: 24/09/2021
  • Da: redazione

Segnaliamo l’uscita il 24 settembre dell’ultimo libro dello storico Paolo Favilli, A proposito de Il capitale (Franco Angeli), un lavoro che prova a delineare un itinerario conoscitivo dentro il complesso di relazioni tra “Il capitale” di Karl Marx e i processi storici reali dell’età contemporanea tramite continui rimandi fra presente e passato. Con il permesso dell’autore, che ringraziamo, vi proponiamo un ampio estratto. 

Acerbo (Prc-Se): 6 miliardi per nuovi carriarmati

  • Inviato il: 24/09/2021
  • Da: redazione

Con Draghi continuano gli sprechi militari. Invece di investire sui bisogni del paese continuano scelte di guerra. Compreremo 679 nuovi carri armati per l’Esercito italiano entro il 2035. La spesa prevista è di almeno 6 miliardi di euro. Il governo Draghi ne ha già stanziati 2,14. Secondo la Rivista italiana difesa potrebbero essere commissionati al consorzio Iveco DV – Leonardo. Ma investire sulla scuola o la sanità non sarebbe meglio?
Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

CONFINDUSTRIA APPLAUDE DRAGHI, IL PRESIDENTE DEI RICCHI. LETTA STA DALLA LORO PARTE

  • Inviato il: 24/09/2021
  • Da: redazione

Non ci stupisce l’ovazione della platea di Confindustria per Mario Draghi. È il presidente dei ricchi e giustamente i ricchi applaudono.
Draghi ha rassicurato l’1% più ricco del paese che non pagherà più tasse e non corre rischi di patrimoniali.
Ha attaccato le rendite ma non parlava del capitale finanziario, degli immobiliaristi, dei grandi patrimoni.
A Confindustria Draghi ha garantito che li innaffiera’ di soldi senza chiedere contropartite sociali né vincoli occupazionali.
Non ha parlato di delocalizzazioni né di rilancio dell’intervento pubblico.

Rifondazione Comunista e i/le Giovani/e Comunisti/e aderiscono allo SCIOPERO GLOBALE PER IL CLIMA perché Giustizia climatica è Giustizia sociale.

  • Inviato il: 23/09/2021
  • Da: redazione

 
        
Venerdì 24 settembre sarà di nuovo Sciopero Globale per il Clima ed in tutte le città di Italia ci saranno mobilitazioni (Mappa in continuo aggiornamento sul sito di Fridays for Future https://fridaysforfutureitalia.it/mappa/).

Accordo UE-Colombia: alla presidente Von der Leyen piace il sanguinario Duque

  • Inviato il: 22/09/2021
  • Da: redazione

Ursula Von der Leyen e Joseph Borrell annunciano trionfalmente di aver firmato oggi un accordo con il presidente della Colombia, Ivan Duque, che rafforza i rapporti bilaterali tra UE e il Paese latinamericano.
La Commissione Europea fa finta di non sapere che Duque ha scatenato nei mesi scorso contro lo sciopero generale una repressione degna di Bava Beccaris, ammazzando più di 60 manifestanti.
La Commissione fa finta di non sapere che in Colombia vengono ammazzati ogni anno centinaia di attivisti sociali e politici. Solo  el 2021 ci sono stati 71 massacri.

Pagine