News

Grazie a Stefano Lugli e alle/i compagne/ dell’Emilia Romagna

  • Inviato il: 27/01/2020
  • Da: redazione

Ringraziamo Stefano Lugli e le compagne/i dell’Emilia Romagna per la coerenza e serietà con cui hanno affrontato una campagna elettorale difficilissima con generosità e coraggio. Il risultato dell’Emilia Romagna segna una sconfitta per Salvini che fa tirare un sospiro di sollievo all’Italia antifascista e antirazzista. Ma per noi c’è assai poco da festeggiare. Esce rafforzata anzi rinnovata e più forte di prima una tendenza al bipolarismo che cancella lo spazio di una sinistra antiliberista autonoma.

Categoria: 

Emilia Romagna: a proposito di voto disgiunto

  • Inviato il: 26/01/2020
  • Da: redazione

di Maurizio Acerbo
E se provassimo a ribaltare gli appelli al voto disgiunto? Tutti a chiedere agli elettori della sinistra radicale di votare per Bonaccini, ma non sarebbe il caso di chiedere a quelli che intendono votare il presidente uscente di votare per la lista della sinistra radicale?
Le persone di sinistra che voteranno Bonaccini turandosi il naso per battere la Lega dovrebbero perlomeno votare L’Altra Emilia Romagna per ridurre il danno.

Categoria: 

Sabato 25 mobilitazione pacifista davanti alla base di Aviano e in tante città italiane

  • Inviato il: 24/01/2020
  • Da: redazione

Domani 25 gennaio manifesteremo anche in Italia nell’ambito della giornata internazionale di mobilitazione contro la guerra indetta dopo l’ennesima azione terroristica del governo statunitense con l’uccisione del generale iraniano Souleimani. In Italia si terranno presidi e flash mob, in decine di città anche se il conflitto in Medio Oriente ha perso le prime pagine dei giornali. In particolare riteniamo fondamentale la manifestazione davanti alla base di Aviano dove potrebbero traslocare a breve missili nucleari Nato dalla Turhia.

Categoria: 

Il futuro dell’automotive e della mobilità sostenibile in Italia

  • Inviato il: 24/01/2020
  • Da: redazione

Il futuro dell’automotive e della mobilità sostenibile in Italia è il titolo del convegno che Rifondazione Comunista – Sinistra Europea organizza a Torino sabato 25 gennaio alle ore 14,30 presso la casa del popolo “La Poderosa” in via Salerno 15/A.
L’iniziativa nasce in primo luogo dall’esigenza di interloquire con i tanti lavoratori che di fronte alle crisi industriali e ai problemi posti all’industria dalla transizione ecologica, si interrogano con preoccupazione sul proprio futuro.

Categoria: 

Pagine