News

Basta militarizzare la politica estera. No alle forniture belliche all’Egitto

  • Inviato il: 09/06/2020
  • Da: redazione

Il Governo avrebbe dato il via libera alla vendita all’Egitto di 2 fregate FREMM, la Emilio Bianchi e la Spartaco Scherat. La commessa ha un valore di 1,1 miliardi di euro, e rappresenta solo la prima parte della così detta “commessa del secolo” da 9 miliardi che prevede altre 24 navi tra fregate e pattugliatori, 24 caccia Tiphoon e 24 aerei addestratori M-346.
Alla faccia della verità per Giulio Regeni e della libertà per Patrick Zaki e per altre centinaia di militanti sociali e sindacali seppelliti nelle carceri dei golpisti al governo in quel Paese.

Categoria: 

EMILIANO BRANCACCIO: RIDURRE I SALARI? AGGRAVERA’ LA CRISI

  • Inviato il: 05/06/2020
  • Da: redazione

Gli imprenditori sono oggi abituati ad esser vezzeggiati da una politica del tutto subalterna. Eppure il loro istinto li rende inadatti a governare la complessità del sistema economico. Basti pensare alla proposta di affrontare la crisi con il calo dei salari, avanzata in Italia anche da Confindustria. Questa ricetta crea i presupposti per la deflazione da debiti e finirà solo per alimentare il tracollo. Il commento dell’economista Emiliano Brancaccio dell’Università del Sannio.

Categoria: 

Fincantieri: ai lavoratori sfruttamento e caporalato, ai manager stipendi d’oro

  • Inviato il: 05/06/2020
  • Da: redazione

di Maurizio Acerbo, Antonello Patta*
È con sconcerto e rabbia che abbiamo appreso una notizia contenuta nella relazione sul bilancio che verrà presentata il 9 giugno all’assemblea di Fincantieri: l’amministratore delegato Giuseppe Bono ha incassato azioni e quote di retribuzione per un totale di 4 milioni di euro.
Una notizia tanto più indecente nel momento in cui milioni di lavoratori italiani sono rimasti senza reddito e vivono con apprensione l’annuncio di un futuro incerto.

Categoria: 

PER LA SANITA’ PUBBLICA

  • Inviato il: 04/06/2020
  • Da: redazione

La seconda diretta facebook nazionale del Partito della Rifondazione Comunista nell’ambito della campagna nazionale “PER IL REDDITO ALLE PERSONE, LA SANITA’ E L’ISTRUZIONE PUBBLICHE”.
Intervengono:
• VITTORIO AGNOLETTO – medico, professore a contratto Università Statale di Milano
• LORETTA MUSSI – medico
• PAOLO FERRERO – vicepresidente del Partito della Sinistra Europea
• ROSA RINALDI – segreteria nazionale Rifondazione Comunista

Categoria: 

Coronavirus, le dichiarazioni del procuratore di Bergamo sulla mancata zona rossa per me sono indecenti

  • Inviato il: 04/06/2020
  • Da: redazione

di Francesco Macario* -
Sono gravi le dichiarazioni del magistrato di Bergamo, che indaga sull’emergenza Covid19 nella bergamasca, che alludono a responsabilità esclusive del governo nella mancata istituzione della zona rossa ad Alzano e Nembro. Il procuratore facente funzione di Bergamo, Maria Cristina Rota, ha testualmente affermato: “Da quello che ci risulta è una decisione governativa”. Parole che sembrano un assist a Gallera e Fontana.
Queste dichiarazioni evidenziano due questioni.

Categoria: 

Pagine