News

Il Cile di Allende: 50 anni dopo – lutto e festa

  • Inviato il: 04/09/2020
  • Da: redazione

di Francisco Domínguez
Questo 4 settembre saranno passati 50 anni dalla vittoria elettorale di Salvador Allende in Cile, un evento che ha provocato ondate di shock al sistema di egemonia statunitense a livello regionale, portando il panico nella Casa Bianca. Cinque decenni dopo, il riverbero del suo fascino risplende ancora molto forte, sia in Cile che a livello internazionale.

Categoria: 

Acerbo (PRC-SE): dove governa Lega si privatizza anche l’eliambulanza

  • Inviato il: 03/09/2020
  • Da: redazione

Bene ha fatto il sindacato USB a rivolgersi alla Procura di Genova e alla Corte dei Conti contro la privatizzazione dell’elisoccorso decisa dalla giunta Toti.
Il servizio per il 118 era svolto dai Vigili del Fuoco attraverso una convenzione ma la giunta ligure ha preferito affidarlo a una società privata quadruplicando la spesa senza neanche garantire che sia attivo 365 giorni l’anno.
Invece di mettere i Vigili del Fuoco nelle condizioni di ottimizzare il servizio si è preferito aprire la strada ai privati.

Categoria: 

Ecco il DOSSIER “SNAM AFFAIR” – analisi sul GAS. I dati: profitti e inutilità delle opere fossili

  • Inviato il: 02/09/2020
  • Da: redazione

Inviamo il nuovo Dossier con un’analisi approfondita dei dati del gas in Italia. Qui sotto il comunicato stampa riassuntivo.
Comunicato stampa dell’1 settembre 2020
“Snam affair” il dossier che dati alla mano prova l’inutilità delle nuove grandi opere del gas.
Nel 2005 consumi assicurati per 86,2 miliardi di mc di gas con 1.251 km di gasdotti in meno.
Oggi consumi a 74 miliardi, per SNAM riduzione al 2030 di 68/73 miliardi, per il Governo a 59,4 miliardi: perché costruire nuovi gasdotti, centrali, rigassificatori e stoccaggi?

Categoria: 

Dati Istat: ci vuole piano per il lavoro cominciando dal settore pubblico

  • Inviato il: 02/09/2020
  • Da: redazione

I dati sul lavoro pubblicati ieri dall’Istat confermano la drammaticità della situazione occupazionale del nostro paese che dovrebbero far riflettere sulla totale inadeguatezza delle politiche adottate da governi che da troppi anni portano avanti le ricette di Confindustria.
Il livello di occupazione ufficiale è sceso tra febbraio e luglio di circa 500.000 unità, mentre gli inattivi sono aumentati di più di 400 mila.

Categoria: 

Rifondazione: 5 anni fa la foto di Aylan Kurdi commuoveva il mondo. Oggi la crudeltà dei governi continua ad uccidere

  • Inviato il: 02/09/2020
  • Da: redazione

Sono passati 5 anni da quel maledetto mattino in cui la barchetta sovraccarica di rifugiati che dal porto di Bodrun, affondò nel tentativo di raggiungere le isole greche. La foto tremenda del piccolo Aylan Kurdi, accasciato sulla spiaggia senza vita, fece in poche ore il giro del mondo, sembrò scuotere il cinismo mediatico e dei governi. Anche la madre e un fratello persero la vita nel naufragio.

Categoria: 

Rifondazione Comunista. Arresti Bologna: Salvini citofoni ai suoi candidati

  • Inviato il: 02/09/2020
  • Da: redazione

Vi ricordate quando Salvini citofonava a famiglie di immigrati del quartiere Pilastro cercando spacciatori?
Dopo l’arresto di oggi di Roberto Cavazza gli consigliamo di citofonare ai suoi candidati.
L’inchiesta bolognese su cocaina e baby prostituzione mostra ancora una volta il vero volto dei fascioleghisti, l’ipocrisia delle loro campagne pseudotradizionaliste, bigotte, proibizioniste, sessiste, misogine e omofobe.
I valori tradizionali che difendono sono cocaina, minorenni e Mussolini?

Categoria: 

Disponibile il secondo numero di “Su la testa. Argomenti per la rifondazione comunista”

  • Inviato il: 02/09/2020
  • Da: redazione

Care/i compagne/i,
cè disponibile e scaricabile, sul sito https://sulatesta.net/, il secondo numero di “Su la testa. Argomenti per la rifondazione comunista”, il bimestrale di ricerca politica e culturale del nostro partito.
La parte monografica è questa volta dedicata al lavoro. Il titolo del nuovo numero è infatti: “LAVORO: quale, quanto, fatto da chi, per chi e per cosa”. Troverete in proposito numerosi interventi, analisi e spunti di riflessione, a partire dall’editoriale di Dino Greco.

Categoria: 

Istat: l’economia va male perché crollano i consumi, e i redditi!

  • Inviato il: 01/09/2020
  • Da: redazione

I dati forniti dall’Istat con i conti economici trimestrali presentano un quadro peggiorativo rispetto alle previsioni avanzate precedentemente registrando la peggior caduta del Pil che non si registrava da 25 anni e un andamento sotto la media dell’Ue.
I dati danno per il secondo trimestre del 2020 un calo del 17,7% rispetto allo stesso periodo del 2019 e una
variazione acquisita per il 2020 del 14,4%.

Categoria: 

Pagine