News

Locatelli (Prc-Se): la Regione Piemonte distribuisce libri di estrema destra. No al revanscismo neofascista

  • Inviato il: 13/02/2020
  • Da: redazione

Decisione becera, ripugnante. Per Ezio Locatelli – segretario provinciale Prc-Se di Torino “La decisione della Regione Piemonte, nella persona dell’assessora alla istruzione e formazione Elena Chiorino, di distribuire in tutte le scuole un libro sulle foibe, edito da una casa editrice contigua ad ambienti neofascisti, va respinta in ambito scolastico e in ogni ambito della vita civile.

Categoria: 

Locatelli (Prc-Se): la Regione Piemonte distribuisce libri di estrema destra. No al revanscismo neofascista

  • Inviato il: 13/02/2020
  • Da: redazione

Decisione becera, ripugnante. Per Ezio Locatelli – segretario provinciale Prc-Se di Torino: “La decisione della Regione Piemonte, nella persona dell’assessora alla istruzione e formazione Elena Chiorino, di distribuire in tutte le scuole un libro sulle foibe, edito da una casa editrice contigua ad ambienti neofascisti, va respinta in ambito scolastico e in ogni ambito della vita civile. E’ una provocazione tesa a stravolgere la realtà, a negare i principi fondativi della nostra convivenza civile, a negare la cultura antifascista, democratica del nostro Paese.

Categoria: 

Istria negata?

  • Inviato il: 13/02/2020
  • Da: redazione

di GIANPASQUALE SANTOMASSIMO*
Francamente io sarei anche stufo di leggere o ascoltare pistolotti sul “silenzio assordante” della cultura storica a proposito dell’Istria, dell’esodo, delle foibe, degli scontri interni alla Resistenza sul confine orientale. Come anche sul “ritardo” degli storici di sinistra nell’affrontare questi temi.

Categoria: 

Palermo: grave intimidazione di polizia contro militanti di Rifondazione. Polizia brandisce articolo 18, ma è quello sbagliato

  • Inviato il: 13/02/2020
  • Da: redazione

Due compagni di Rifondazione Comunista sono stati circondati, perquisiti e identificati dalla polizia questa mattina a Palermo mentre esercitavano un  normale diritto democratico sancito dalla Costituzione: distribuivano semplicemente volantini  ai lavoratori davanti alla Leonardo nell’ambito della nostra campagna su pensioni e salari. Come se non bastasse sono stati trattenuti in attesa della Digos che ha poi ripetuto l’identificazione.

Categoria: 

Pagine