CITTO MASELLI, FIORELLA MANNOIA, VAURO E TANTI ALTRI NOMI DELLA CULTURA E DELLA CONOSCENZA A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA A SINDACO DI ROMA DI PAOLO BERDINI

  • Inviato il: 01/10/2021
  • Da: redazione

Tanti nomi della cultura hanno sottoscritto l’appello al voto per il candidato sindaco Paolo Berdini e la lista ‘Roma ti riguarda’, promosso dal regista Citto Maselli. Segnaliamo tra le tante adesioni quelle della cantante Fiorella Mannoia, del vignettista Vauro, del cantautore e regista Paolo Pietrangeli, degli storici Guido Liguori, Paolo Favilli e Raul Mordenti, del produttore-regista Renzo Rossellini, della giornalista e autrice satirica di Un giorno da Pecora Francesca Fornario, dell’attore Massimo Dapporto, dei giornalisti Sandro Medici e Loris Campetti, dell’architetto Franco Purini.
Il testo dell’appello LE FORZE DELLA CULTURA E DELLA CONOSCENZA – Paolo Berdini Sindaco e l’elenco completo delle adesioni sono a questo indirizzo.
Un precedente appello, pubblicato sul quotidiano Il Manifesto on line Appello per Paolo Berdini sindaco | il manifesto , a questo indirizzo è stato sottoscritto, tra gli altri, dall’ex-giudice della Corte Costituzionale Paolo Maddalena, da Paolo Ciofi dirigente storico del PCI romano vicino a Berlinguer e presidente onorario di Futura Umanità, associazione per la memoria del PCI, dall’architetta Rossella Marchini, da esponenti della sinistra come Fausto Bertinotti, Patrizia Sentinelli, Roberto Musacchio, Alfonso Gianni, Giovanni Russo Spena, dal giornalista Pierluigi Sullo, dall’antropologa Annamaria Rivera, dall’ex-ambasciatore in Argentina – lo Schindler italiano – Enrico Calamai. Quest’ultimo interverrà alla manifestazione odierna di chiusura della campagna elettorale in Campo de’ Fiori alle 19,30 per testimoniare la solidarietà di un difensore dei diritti umani, Mimmo Lucano, l’ex sindaco di Riace condannato ad oltre 13 anni di carcere in I° grado. Tra festa in musica ed impegno civile, senza dimenticare le morti sul lavoro, sotto la statua di Giordano Bruno si esibiranno Paolo Pietrangeli, Piero Brega e Lucilla Galeazzi.