ACERBO (PRC-SE): CON PD RIPARTE PONTE SULLO STRETTO

  • Inviato il: 13/01/2022
  • Da: redazione

Il ministro Giovannini rilancia il Ponte sullo Stretto. Il Pd è nato per realizzare in tutti i campi il programma di Berlusconi. Che siano diventati a favore dell’opera anche i pentastellati senza nessuna votazione on line rientra nella presa in giro del bipolarismo. Ricordo che dopo lo sperpero di milioni di euro negli studi di fattibilità a decretare lo stop fu il governo Prodi bis col ministro alle infrastrutture Di Pietro.
Ora si ricomincia con gli studi di fattibilità. Invece di pensare a grandi opere per la solita lobby bisognerebbe investire su trasporto locale, scuole, piano case popolari, messa in sicurezza del territorio e delle zone sismiche. Ma migliaia di piccoli appalti non finirebbero tra le grinfie dei grandi gruppi che condizionano politica e informazione.
Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea