Il trionfalismo con cui viene presentato dal Pd l’accordo sul MES è ridicolo. L’Italia ha un crollo del PIL di 10 punti e cioè ha bisogno solo per quest’anno di almeno 150 miliardi di spesa pubblica aggiuntiva per far fronte all’emergenza.

Acerbo (Prc-Se): ragionare su Napoli, quando si chiude ci vuole reddito per tutt*

  • Inviato il: 24/10/2020
  • Da: redazione

La protesta nelle strade di Napoli deve far riflettere gli apprendisti stregoni a partire dallo showman De Luca fino a governo e Confindustria. Troppo facile cavarsela dicendo che in piazza c’erano la camorra e i fascisti. Se si regala a malavita e estrema destra la rappresentanza del malcontento che cresce nel paese e si nega il dramma sociale non si fa che peggiorare la situazione. La protesta no mask e contro le restrizioni trova ascolto popolare anche a causa dell’assenza di provvedimenti sociali.

Categoria: 

Acerbo (Prc-Se): ragionare su Napoli, quando si chiude ci vuole reddito per tutt*

  • Inviato il: 24/10/2020
  • Da: redazione

La protesta nelle strade di Napoli deve far riflettere gli apprendisti stregoni a partire dallo showman De Luca fino a governo e Confindustria. Troppo facile cavarsela dicendo che in piazza c’erano la camorra e i fascisti. Se si regala a malavita e estrema destra la rappresentanza del malcontento che cresce nel paese e si nega il dramma sociale non si fa che peggiorare la situazione. La protesta no mask e contro le restrizioni trova ascolto popolare anche a causa dell’assenza di provvedimenti sociali.

Categoria: 

Rifondazione Comunista-Sinistra Europea all’ Assemblea nazionale “Ambiente e Lavoro: no al ricatto, costruiamo l’alternativa” Brindisi – sabato 24-25 ottobre 2020

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Il nostro Paese, già devastato dal punto di vista ambientale, climatico, sanitario e sociale, continua ad essere preda di politiche estrattiviste, portate avanti con logiche padronali che ampliano il conflitto fra lavoratori e cittadini con il ricatto occupazionale.

Categoria: 

Rifondazione Comunista-Sinistra Europea all’ Assemblea nazionale “Ambiente e Lavoro: no al ricatto, costruiamo l’alternativa” Brindisi – sabato 24-25 ottobre 2020

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Il nostro Paese, già devastato dal punto di vista ambientale, climatico, sanitario e sociale, continua ad essere preda di politiche estrattiviste, portate avanti con logiche padronali che ampliano il conflitto fra lavoratori e cittadini con il ricatto occupazionale.

Categoria: 

Rifondazione sostiene sciopero della Cub

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Rifondazione Comunista è a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori che oggi scioperano e manifestano con la Cub in diverse città d’Italia.
Riteniamo giustissime le rivendicazioni alla base dello sciopero: l’estensione del blocco dei licenziamenti e della cassa integrazione, la priorità assoluta agli investimenti nella sanità e nella scuola, l’aumento degli stipendi e l’adeguamento degli organici anche attraverso l’assunzione di tutti i precari, il potenziamento dei trasporti pubblici e delle strutture di controllo delle norme di sicurezza.

Categoria: 

Rilanciamo comitati per democrazia costituzionale e contro autonomia differenziata

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Ordine del giorno della Direzione nazionale per il rilancio dei comitati per democrazia costituzionale e contro autonomia differenziata
Ordine del giorno
Il risultato del referendum per il taglio del parlamento ha segnato un ulteriore passo verso la post-democrazia.

Categoria: 

FREE JULIAN ASSANGE

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Ordine del giorno approvato dalla Direzione nazionale del PRC-SE martedì 20 ottobre.

FREE JULIAN ASSANGE
Il processo in corso a Londra contro Julian Assange ricorda le pagine peggiori del Novecento.
Un giornalista che ha fatto emergere crimini e segreti dell’imperialismo rischia di essere estradato negli USA e condannato sulla base dell’assurda accusa di spionaggio a 175 anni di detenzione.

Categoria: 

Una risposta di sinistra alla pandemia e alla crisi sociale

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Documento approvato dalla Direzione nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea martedì 20 ottobre con 20 voti favorevoli e 3 astensioni. 
La fase politica e il dibattito pubblico continuano ad avere al centro l’emergenza sanitaria, sociale e economica determinata dalla pandemia.

Categoria: 

News dal Regionale

Fase 2: cinque domande al sindaco di Viterbo, Giovanni Arena

  1. Buoni-famiglia. I dati parlano chiaro: il numero delle domande pervenute per ottenere i buoni-spesa è enorme (3.500), segno che a Viterbo il tasso di povertà è ora altissimo e la situazione è drammatica. 3.500 famiglie su una città come la nostra è un dato allarmante. Non solo. A conti fatti, 600 famiglie sono rimaste escluse. E molti esercizi non accettano i buoni. Che farà il Comune? Dirà che il Governo non ha stanziato nulla o cercherà di attivarsi? E con quali criteri?

Il trionfalismo con cui viene presentato dal Pd l’accordo sul MES è ridicolo. L’Italia ha un crollo del PIL di 10 punti e cioè ha bisogno solo per quest’anno di almeno 150 miliardi di spesa pubblica aggiuntiva per far fronte all’emergenza.

Acerbo (Prc-Se): ragionare su Napoli, quando si chiude ci vuole reddito per tutt*

  • Inviato il: 24/10/2020
  • Da: redazione

La protesta nelle strade di Napoli deve far riflettere gli apprendisti stregoni a partire dallo showman De Luca fino a governo e Confindustria. Troppo facile cavarsela dicendo che in piazza c’erano la camorra e i fascisti. Se si regala a malavita e estrema destra la rappresentanza del malcontento che cresce nel paese e si nega il dramma sociale non si fa che peggiorare la situazione. La protesta no mask e contro le restrizioni trova ascolto popolare anche a causa dell’assenza di provvedimenti sociali.

Categoria: 

Acerbo (Prc-Se): ragionare su Napoli, quando si chiude ci vuole reddito per tutt*

  • Inviato il: 24/10/2020
  • Da: redazione

La protesta nelle strade di Napoli deve far riflettere gli apprendisti stregoni a partire dallo showman De Luca fino a governo e Confindustria. Troppo facile cavarsela dicendo che in piazza c’erano la camorra e i fascisti. Se si regala a malavita e estrema destra la rappresentanza del malcontento che cresce nel paese e si nega il dramma sociale non si fa che peggiorare la situazione. La protesta no mask e contro le restrizioni trova ascolto popolare anche a causa dell’assenza di provvedimenti sociali.

Categoria: 

Rifondazione Comunista-Sinistra Europea all’ Assemblea nazionale “Ambiente e Lavoro: no al ricatto, costruiamo l’alternativa” Brindisi – sabato 24-25 ottobre 2020

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Il nostro Paese, già devastato dal punto di vista ambientale, climatico, sanitario e sociale, continua ad essere preda di politiche estrattiviste, portate avanti con logiche padronali che ampliano il conflitto fra lavoratori e cittadini con il ricatto occupazionale.

Categoria: 

Rifondazione Comunista-Sinistra Europea all’ Assemblea nazionale “Ambiente e Lavoro: no al ricatto, costruiamo l’alternativa” Brindisi – sabato 24-25 ottobre 2020

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Il nostro Paese, già devastato dal punto di vista ambientale, climatico, sanitario e sociale, continua ad essere preda di politiche estrattiviste, portate avanti con logiche padronali che ampliano il conflitto fra lavoratori e cittadini con il ricatto occupazionale.

Categoria: 

Rifondazione sostiene sciopero della Cub

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Rifondazione Comunista è a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori che oggi scioperano e manifestano con la Cub in diverse città d’Italia.
Riteniamo giustissime le rivendicazioni alla base dello sciopero: l’estensione del blocco dei licenziamenti e della cassa integrazione, la priorità assoluta agli investimenti nella sanità e nella scuola, l’aumento degli stipendi e l’adeguamento degli organici anche attraverso l’assunzione di tutti i precari, il potenziamento dei trasporti pubblici e delle strutture di controllo delle norme di sicurezza.

Categoria: 

Rilanciamo comitati per democrazia costituzionale e contro autonomia differenziata

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Ordine del giorno della Direzione nazionale per il rilancio dei comitati per democrazia costituzionale e contro autonomia differenziata
Ordine del giorno
Il risultato del referendum per il taglio del parlamento ha segnato un ulteriore passo verso la post-democrazia.

Categoria: 

FREE JULIAN ASSANGE

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Ordine del giorno approvato dalla Direzione nazionale del PRC-SE martedì 20 ottobre.

FREE JULIAN ASSANGE
Il processo in corso a Londra contro Julian Assange ricorda le pagine peggiori del Novecento.
Un giornalista che ha fatto emergere crimini e segreti dell’imperialismo rischia di essere estradato negli USA e condannato sulla base dell’assurda accusa di spionaggio a 175 anni di detenzione.

Categoria: 

Una risposta di sinistra alla pandemia e alla crisi sociale

  • Inviato il: 23/10/2020
  • Da: redazione

Documento approvato dalla Direzione nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea martedì 20 ottobre con 20 voti favorevoli e 3 astensioni. 
La fase politica e il dibattito pubblico continuano ad avere al centro l’emergenza sanitaria, sociale e economica determinata dalla pandemia.

Categoria: 

News dal Regionale

Fase 2: cinque domande al sindaco di Viterbo, Giovanni Arena

  1. Buoni-famiglia. I dati parlano chiaro: il numero delle domande pervenute per ottenere i buoni-spesa è enorme (3.500), segno che a Viterbo il tasso di povertà è ora altissimo e la situazione è drammatica. 3.500 famiglie su una città come la nostra è un dato allarmante. Non solo. A conti fatti, 600 famiglie sono rimaste escluse. E molti esercizi non accettano i buoni. Che farà il Comune? Dirà che il Governo non ha stanziato nulla o cercherà di attivarsi? E con quali criteri?