News dal Regionale

FABBRI/BIZZONI - PRC-SE REGIONALE LAZIO: I PRECARI DELLA SANITÀ PUBBLICA SONO ALLA DISPERAZIONE!

Roma 20 aprile 2021. Il precariato nella Sanità è diventato caporalato. Mentre la regione Lazio continua a dare il 56% del bilancio alle aziende private, mentre non sono ancora stati vaccinati gli amministrativi della Sanità (è deceduto un lavoratore del CUP!), i precari e le precarie della Sanità continuano ad aumentare: le ASL sono costrette ad assumere questo personale attraverso gare d'appalto sotto la voce "servizi" anziché assumerli come lavoratori e lavoratrici.

MELONI/FABBRI (PRC-SE): “I TRASPORTI SONO A RISCHIO COVID. ALLA FINE SE NE SONO ACCORTI TUTTI. ANCHE LA REGIONE”

Roma 8/4/21. Lo stupore con cui la stampa ha appreso la notizia dei rischi che i viaggiatori del TPL corrono a causa delle precarie condizioni igieniche dei mezzi, ci pare assolutamente ingiustificato.

E' servito l'intervento dei NAS per scoperchiare il vaso di Pandora e mettere finalmente sotto gli occhi di tutti che la normativa (pur discutibile in alcune parti) non è stata rispettata dai gestori del servizio.

 

FABBRI/BIZZONI (PRC-Se) ZINGARETTI FAI RISPETTARE LA SALUTE DI CHI LAVORA ALMENO A PASQUA E PASQUETTA!

Roma, 1 aprile 2021. Il governo Draghi ha “dimenticato” di chiudere supermercati e ipermercati nei giorni di festa. Lavoratrici e lavoratori del commercio a causa delle liberalizzazioni, da anni, sono sottoposti a bassi salari e iper-sfruttamento, che limita riposi e vita familiare.

Autostrade Toto, ministero si costituirà parte civile il 26. E le regioni Abruzzo e Lazio?

Il 26 febbraio si terrà l'udienza davanti al Gip del tribunale dell'Aquila chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio chiesto dalla Procura della Repubblica dell'Aquila per l'imprenditore Carlo Toto e i vertici della società Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25.

Considerazioni sull’intervista rilasciata dalla Ministra Gelmini al Mattino di Padova (11.01.22)

  • Inviato il: 16/01/2022
  • Da: redazione

Legge 23 agosto 1988, n.400, c. 4: Il Presidente del Consiglio dei Ministri e i Ministri, prima di assumere le funzioni, prestano giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica con la seguente formula: “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione“.
Ci sembra opportuno richiamare questo giuramento, vincolante, perché nella sua intervista M. Stella Gelmini dice cose che destano qualche perplessità.

“Basta gente senza casa e case senza gente! Basta polizia come risposta al bisogno casa! Le case ci sono! Chi perde il lavoro, perde anche la casa!”

  • Inviato il: 14/01/2022
  • Da: redazione

 
 
Monica Sgherri*
 
Il titolo rimanda al comunicato stampa della Rete Antisfratto fiorentina dopo un ennesimo sfratto eseguito.
La vicenda lascia l’amaro in bocca; A Firenze un istituto religioso chiede lo sgombero di un immobile vuoto da più di due anni e occupato da famiglie con  bambini senza casa. Nella città della speculazione e degli interessi immobiliari ora anche gli istituti della carità si scordano della loro  missione originaria per accodarsi alla schiera delle richieste degli immobiliaristi

TEATRO ELISEO IN VENDITA

  • Inviato il: 14/01/2022
  • Da: redazione

Il teatro Eliseo è stato messo in vendita per 24 milioni di euro. Giunge così a termine la fallimentare gestione di Barbareschi nel silenzio generale delle istituzioni. Quelle stesse istituzioni che hanno facilitato in tutti i modi l’acquisto della proprietà delle mura e della gestione da parte di Barbareschi concedendo di tutto, perfino finanziamenti di milioni di euro fuori dalle regole del Fondo unico per lo spettacolo.

TEATRO ELISEO IN VENDITA

  • Inviato il: 14/01/2022
  • Da: redazione

 
Il teatro Eliseo è stato messo in vendita per 24 milioni di euro. Giunge così a termine la fallimentare gestione di Barbareschi nel silenzio generale delle istituzioni. Quelle stesse istituzioni che hanno facilitato in tutti i modi l’acquisto della proprietà delle mura e della gestione da parte di Barbareschi concedendo di tutto, perfino finanziamenti di milioni di euro fuori dalle regole del Fondo unico per lo spettacolo.

- ASSEMBLEA NAZIONALE delle lavoratrici e dei lavoratori di Rifondazione Comunista:
RILANCIARE LE LOTTE E L'OPPOSIZIONE AL NEOLIBERISMO - COSTRUIRE L'ALTERNATIVA.
 
- Sabato 11 Settembre 2021 - dalle 14:30 presso la FESTA ROSSA a Villa Wassermann / Giavera del Montello (TV) e in diretta streaming sulle pagine Facebook:

News dal Regionale

FABBRI/BIZZONI - PRC-SE REGIONALE LAZIO: I PRECARI DELLA SANITÀ PUBBLICA SONO ALLA DISPERAZIONE!

Roma 20 aprile 2021. Il precariato nella Sanità è diventato caporalato. Mentre la regione Lazio continua a dare il 56% del bilancio alle aziende private, mentre non sono ancora stati vaccinati gli amministrativi della Sanità (è deceduto un lavoratore del CUP!), i precari e le precarie della Sanità continuano ad aumentare: le ASL sono costrette ad assumere questo personale attraverso gare d'appalto sotto la voce "servizi" anziché assumerli come lavoratori e lavoratrici.

MELONI/FABBRI (PRC-SE): “I TRASPORTI SONO A RISCHIO COVID. ALLA FINE SE NE SONO ACCORTI TUTTI. ANCHE LA REGIONE”

Roma 8/4/21. Lo stupore con cui la stampa ha appreso la notizia dei rischi che i viaggiatori del TPL corrono a causa delle precarie condizioni igieniche dei mezzi, ci pare assolutamente ingiustificato.

E' servito l'intervento dei NAS per scoperchiare il vaso di Pandora e mettere finalmente sotto gli occhi di tutti che la normativa (pur discutibile in alcune parti) non è stata rispettata dai gestori del servizio.

 

FABBRI/BIZZONI (PRC-Se) ZINGARETTI FAI RISPETTARE LA SALUTE DI CHI LAVORA ALMENO A PASQUA E PASQUETTA!

Roma, 1 aprile 2021. Il governo Draghi ha “dimenticato” di chiudere supermercati e ipermercati nei giorni di festa. Lavoratrici e lavoratori del commercio a causa delle liberalizzazioni, da anni, sono sottoposti a bassi salari e iper-sfruttamento, che limita riposi e vita familiare.

Autostrade Toto, ministero si costituirà parte civile il 26. E le regioni Abruzzo e Lazio?

Il 26 febbraio si terrà l'udienza davanti al Gip del tribunale dell'Aquila chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio chiesto dalla Procura della Repubblica dell'Aquila per l'imprenditore Carlo Toto e i vertici della società Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25.